Translate

Video Youtube

Loading...

domenica 16 marzo 2014

Anelletti al forno alla palermitana: primo piatto tipico siciliano e molto amato dai siciliani

Anelletti al forno alla palermitana: Ricetta anelletti al forno 

La Sicilia è un’isola piena di tesori culinari, tra questi ci sono gli anelletti al forno, un piatto a base di anelletti, un formato di pasta molto piccolo a forma di anello, molto usati nella cucina tradizionale siciliana, in particolar modo in quella palermitana.
Gli anelletti al forno sono una preparazione diffusa un po’ in tutta l’isola con qualche variante da provincia a provincia, ma gli aneletti al forno palermitani rimangono quelli più saporiti secondo me.
Questa pasta al forno viene generalmente preparata durante le feste, si tratta infatti del tipico piatto della domenica.
Anelletti al forno palermitani

Lasciatevi tentare da questo piatto prelibato, ricco di ingredienti e, se pur la preparazione richieda un po’ di tempo, non scoraggiatevi e riservate la ricetta per le grandi occasioni, ne vale la pena!

Ma passiamo al dunque, alla ricetta degli anelletti al forno palermitani ovviamente:

Ricetta timballo di anelletti al forno palermitani per quattro persone:

300 gr di tritato di manzo ( mischiato con quello di maiale ritengo sia meglio) con piselli, cipolla, olio di oliva e sale q.b per fare il ragù

750 gr di passata di pomodoro concetrato (La passata concetrata Cirio va bene) 

250 gr di anelletti

1/2 bicchiere di vino rosso (da aggiungere al ragù a fine cottura e continuare a cucere per qualche minuto per lasciare evaporare il vino ovviamente)

parmiggiano reggiano q.b

1 melanzana abbastanza grande da friggere a fettine con parte della buccia

pan grattato q.b

Questa ricetta degli aneletti al forno è quella base ma potrete personalizzarla ad esempio come fanno i palermitani aggiungendo il prosciutto cotto e le uova soda.

Preparazione degli anelletti al forno: 

Cuocete la pasta per dieci minuti circa, colatela per bene  e versate parte del ragù ed amalgamte. Dopo prendete una tortiera per ciambella, oleate i bordi con olio di oliva extravergine, date una spolverata leggera di pan grattato e poi adagiate ai bordi della tortiera le fettine di melanzana (fritte o a forno) in modo che partino dalla base della tortira e sporgano abbastanza dai bordi, ciò è necessario per coprire la superficie esterna della pasta prima di metterli nel forno a cucere.

Dopo queste operazioni, per dare la forma al timballo versate metà del contenuto della pasta e ricoprite questo primo strato con del ragù e una grossa mangiata di parmigiano raggiano, ripetete questa operazione per una seconda volta e terminate coprendo la superficie della pasta con le melazane che sporgano dai bordi.

Adesso siete pronti per la cottura cha va fatta a forno preriscaldato a 220 gradi per circa mezz'ora.

 


Nessun commento:

Posta un commento